Colfòndo: Tafazzi non siamo noi!

di Maurizio Donadi – Ieri ho letto con interesse il frizzante resoconto giornalistico pubblicato sulla rivista elettronica Intravino. Sin dal titolo, che gioca sull’aggettivo “torbido”, si intuisce che il nostro mondo, il mondo del Colfondo, sta attraversando un momento delicato: incomprensioni, sul metodo, e mancanza, ancora, di un’identità comune fra produttori della Doc e quelli della Docg, rischiano di minare la nostra immagine e l’immagine delle nostre aziende all’esterno. Insomma è vero, come scrive la rivista, che rischiamo seriamente di fare la figura di Tafazzi!

Al di là delle polemiche, da appassionato e da produttore di questo vino torbido che appartiene alla nostra tradizione, propongo di aprire un confronto fra di noi: affinché torbido sia solo il vino, come deve essere e come è sempre stato, e non sia torbida, anzi sia pulita e cristallina, la nostra immagine presso i consumatori. Forse è arrivato il momento, di mettere da parte vecchi e inutili pregiudizi, per provare a concordare, insieme, una sorta di autodisciplinare, di codice deontologico trasparente e condiviso. Che rispetti la tradizione, il metodo e il territorio. Lancio la proposta. Chi ci sta mi contatti (info@labasseta.it) o scriva qui sul blog.

Maurizio Donadi - Il vignaiolo di Casa Belfi

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.