Albino Armani, l’inquietudine del vino

vini inquietidi Alberto Massaro – Il Foja Tonda 2009 e Nera dei Baisi 2009 parteciperanno alla prima edizione della rassegna Vini Inquieti, in programma a Finalborgo in provincia di Savona dal 31 maggio al 2 giugno nel bellissimo complesso monumentale dei chiostri di Santa Caterina. La manifestazione, che è organizzata dall’ONAV, vedrà la partecipazione di vini provenienti da vitigni autoctoni, rari, sperimentali e poco consueti, provenienti da tutta Italia. I vini saranno valutati da una commissione di esperti.

L’evento ci permetterà di dare risalto a Casetta e Nera dei Baisi, vitigni storicamente legati al nostro territorio, ma destinati all’estinzione, e che negli ultimi anni, dopo un lungo lavoro di recupero in campagna, hanno ripreso ad essere coltivati nella nostra azienda. Nel vigneto Conservatoria, adiacente la cantina di Dolcè, oltre alle due varietà già citate sono presenti altri vitigni rari: la Peverella, la Vernazza, la Turca, la Negrara, la Corbina e la Corbinella. Alcuni forse un giorno seguiranno il percorso della Nera dei Baisi e del Casetta, altri magari no, ma non importa molto perché resteranno comunque a testimoniare una piccola parte della viticoltura di un tempo, che per poco, poteva non esistere più.

Comments are closed.

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.