Colfòndo, questo sì è un Prosecco!

Il cuore mi batte a 1000, la pelle d’oca e mi emoziono sempre a leggere del Colfòndo. Grazie amici di Storie del Vino

Maurizio Donadi

…Una decina di chilometri ancora ed arrivo a Palazzo Santucci, il primo volto noto che vedo, oltre agli amici di Dinamiche Bio all’ingresso, è Maurizio Donadi diCasa Belfi che sale e scende le scale con casse di vino tra le braccia; scontata la tappa al suo banco, non solo per assaggiare il suo Prosecco Col fondo (o Colfondo), metodo tipico di produzione del Prosecco, ma per berlo volentieri, preparandomi psicologicamente agli assaggi della giornata.
Vorrei vedere qualche fighetto dell’happy hour adesso, a mettergli la testa dentro questo vino e dirgli: questo è Prosecco, coglione.
Maurizio ha calma serafica e vera passione quando parla del suo vino, spiegando che quello, il metodo con il fondo, è il vero metodo con cui va fatto il Prosecco. I numeri ultimamente stanno dando ragione a lui ed a quelli che hanno sempre creduto nel Prosecco fatto secondo tradizione, sta iniziando ad essere conosciuto, piace e viene venduto bene.
Il vino di Casa Belfi è estremamente gradevole nel bere, la sapidità ha il giusto livello per essere non solo un ottimo aperitivo, ma per essere bevuto lungo tutto il pasto. Le rotondità lasciamole a qualcun altro, sembra dire questo vino, io ho acidità da regalare per portarvi profumi e sapori… (continua a leggere)

Maurizio Donadi - Il vignaiolo di Casa Belfi

Comments are closed.

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.