No Colfòndo, no Spritz

colspritzL’aperitivo più trendy dell’estate? Naturalmente il Colfòndo Spritz, rielaborazione stilosa di uno dei più celebri drink degli ultimi anni.  A lanciare il  CòLSPRITZ  CASA BELFI la rivista VitaDiGusto.IT -Stile ed eleganza, Cultura e dialettica, Buon cibo e buon vino!

Buon CòLSPRITZ, buon Colfòndo Casa Belfi per l’estate!

Ecco gli ingredienti:

2 parti di Aperol,
3 parti di prosecco Colfòndo Casa Belfi,
Spruzzo di seltz o soda.
Ghiaccio
Mezza fettina d’arancia

(foto di Tomas Torziello)

Siamo l'autore collettivo che raccoglie tutti gli autori di questo blog

5 comments: On No Colfòndo, no Spritz

  • Pingback: No Colfòndo, no Spritz » | VitaDiG... ()

  • Pingback: Plumcake salato: Brunch, Merenda oppure Aperitivo con un prosecco Colfòndo Casa Belfi @mauriziodonaldi | VitaDiGusto.IT ()

  • Ecco una testimonianza presa dal Blog Il Salotto Culinario che ha fatto visita al Satèn Caffè :
    Si è stato proprio un colpo di fulmine tra me e il CòLSPRITZ!!! Ero in trasferta , come sempre alla ricerca delle eccllenze per il mio Salotto, durante il ritorno da Roma mi fermo a pranzo nel Teramano , visto che ero in zona per l’aperitivo scelgo il noto Satèn Caffè. Locale elegante ma non troppo, curato e subito la sensazione di pulito. Il personale è solare e gentile , mi fanno accomodare fuori sotto ad un bellissimo portico, un salottino molto elegante, Cosa gradite ? (mi dice la cameriera) un bel aperitivo rinfrescante , rispondo. Tempo di scambiare quattro chiacchiere con un tavolo a fianco mi vedo arrivare una miriade di piattini con tantissime e gustosissime sfiziosità, di rara bontà….subito dopo arriva il padrone di casa con un aperitivo dal colore fresco, il vetro brinato….mi dice: ecco un fantastico CòLSPRITZ!! E’stato subito Amore!!!! Fresco, Goloso…unico..!! Chiedo info e mi dicono : il segreto è Colfòndo Casa Belfi!!!

Comments are closed.

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.