Pecorino e Foja Tonda, la storia continua

IMG-20131104-WA000

Nelle cantine di affinamento di Antonello Egizi, in Abruzzo, il Pecorino di Farindola riposa fasciato nelle avvolgenti vinacce del nostro Foja Tonda.

Aspettiamo ancora un po’ prima di fare i primi assaggi di questa contaminazione enocasearia fra Alpi e Appennini.

 

Tiziano Bianchi, giornalista e wine blogger, collabora con la redazione di questo blog

15 comments: On Pecorino e Foja Tonda, la storia continua

  • Adesso i pecorini torneranno di nuovo tra le braccia delle vinacce del FOJA TONDA fino ai primi giorni di dicembre una settimana di asciugatura e poi partiranno per DOLCÈ dove il sapiente palato di Albino Armani e dei suoi collaboratori valuteranno la riuscita dell’esperimento.
    Tiziano però assaggialo anche tu !!!
    Occhio però può creare dipendenza!!!!!
    Haahah!!!
    Saluti cordialissimi

  • Tiziano buongiorno ,
    Ci siamo quasi il 9 dicembre i pecorini MARITATI con il FOJA TONDA escono definitivamente dalle vinacce andranno in asciugatura e finalmente il 16 dicembre partiranno per andare a DOLCÈ .
    Mi raccomando trattateli bene fatene un parsimonioso buon uso per averne altri bisognerà aspettare la prossima vendemmia del FOJA TONDA.
    Per me è stato un piacere collaborare con una azienda come quella di Albino Armani questo esperimento è stato avvincente spero che i risultati siano graditi anche ai vostri clienti che avranno il piacere di degustare questo prodotto, che ha unito culture diverse ma con un solo scopo prendere da ogni una la parte eccellente e mettendole insieme ottenendo un prodotto innovativo e inclusivo di due culture una contadina l’altra pastorale ma che rappresentano la storia, la passione,la genuinità ,la semplicità ,di due territori e di due persone che si impegnano quotidianamente a riscoprire nel caso di Albino vitigni autoctoni ormai abbandonati riportandoli alla vita e nel mio ricercando prodotti e lavorazioni antiche per mantenere quel sapere che i nostri antenati ci hanno tramandato unendolo a una dose di sperimentazione sempre nel rispetto delle materie prime.
    Che dire è come l’ultima puntata di una fortunata serie televisiva sono commosso ma confido che il produttore faccia un’altra serie tipo IL FOJA TONDA 2 LA VENDETTA sdrammatizziamo dai !!!
    Davvero ringrazio tutti quelli che hanno collaborato con me Tiziano Bianchi,Alberto enologo perfetto,Anna Fasciani,Marco Palantrani e ovviamente Albino Armani.
    GRAZIEEEEEEEEEEE!!!!!!!!
    LU casciar

Comments are closed.

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.