Con il Friuli negli occhi

ccdi Caterina Cipriani – Poco più di un anno fa, alla fine della vendemmia 2012, sono arrivata a Sequals. Questo piccolo paese, ricordato solo per la fama del grande pugile Primo Carnera, incarna perfettamente l’idea del Friuli che avevo fatto mia sui banchi di scuola: “Un piccolo compendio dell’universo”*.

Nel periodo invernale, mentre frequentavo la fine del terzo anno del corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia ad Udine, ho iniziato ad esplorare il territorio con i miei fedeli Border Collie. La natura così maestosa della Grave Friulana ha saputo conquistarmi in pochissimo tempo.

Nasce in me il forte desiderio di restare, così Albino mi offre una grande opportunità: seguire la promozione e la vendita dei suoi vini nell’area friulana.

Ed ora eccomi qui, con una serie di interessanti novità che mi tengono in fermento, tra cui l’apertura del nuovo punto vendita presso la Cantina di Sequals!

Caterina Cipriani

…………………….

*Ippolito Nievo

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

Quattrocento anni nella vigna e una passione infinita per il vino. La storia della famiglia Armani e quella della viticoltura nella Valle dell’Adige, fra le province di Trento e Verona, procedono insieme, senza interruzione, da oltre 4 secoli. Oggi  “Albino Armani Viticoltori dal 1607” vuol dire territorio, anzi territori. La storica proprietà a Dolcè, in Valdadige, provincia di Verona, è affiancata da altre due tenute in Veneto: una a Marano nella Valpolicella Classica  e una in provincia di Treviso,  a San Polo di Piave, per la produzione di vini biodinamici, oltre alle due tenute in Trentino e Friuli. Le cinque cantine presidiano il territorio vinificando le uve dei vigneti circostanti. In ciascuna di esse il filo conduttore è un terroir capace di restituire ai vini i caratteri della zona di provenienza. Il quartier generale rimane a Dolcè, dove si può visitare anche la “Conservatoria” delle viti autoctone  in via di estinzione della Valdadige.