SAUVIGNON CAMPO NAPOLEONE

Picture 057SAUVIGNON

Sauvignon Vigneto Campo Napoleone Igt delle Venezie

Zona di produzione: Località Campo Napoleone a Dolcè (VR)
Vitigno: Sauvignon Blanc 100% – Età del vigneto 25 anni.
Composizione suolo: Terreno Morenico,caldo,di media fertilità.
Vigneto: sistema d’allevamento e principali interventi colturali Caratteristica pergola trentina doppia. Potature invernali rigorose, seguite da interventi mirati sulla vegetazione per il controllo dell’apparato fogliare e della produzione. Difesa dai parassiti secondo i moderni dettami della lotta integrata. Vendemmia: Manuale, indicativamente a metà settembre.
Vinificazione e affinamento: Spremitura d’uve diraspate con macerazione sulle bucce a bassa temperatura per 10 ore. Separazione delle bucce a mezzo pressatura a bassa pressione e lunga fermentazione a 18° C. in serbatoi d’acciaio inossidabile. Affinamento a contatto dei propri lieviti e svolgimento parziale della fermentazione malolattica.
Profilo sensoriale: Colore giallo paglierino con riflessi verdolini. Profumo aromatico tipico con note primarie di peperone e salvia. In bocca ricco di frutti tropicali ed estremo equilibrio.
Conservazione: A bottiglia in piedi quando se ne prevede il consumo entro tempi brevi. Contrariamente si consiglia di mantenere la bottiglia coricata, a temperatura il più possibile vicina ai 16 – 18°C. ed al buio.
Bottiglia e contenuto: Bordolese da 0,75 lt.
Confezionamento: Scatola contenente 6 bottiglie poste orizzontalmente (12 per il mercato U.S.A.)
Abbinamento consigliato: Ideale con antipasti caldi e pesci salsati. Fantastico con tutte le preparazioni a base di asparagi.
Temperatura di servizio 12 – 14 °C.



Scarica la scheda in formato pdf

Tiziano Bianchi, giornalista e wine blogger, collabora con la redazione di questo blog

Comments are closed.

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

Quattrocento anni nella vigna e una passione infinita per il vino. La storia della famiglia Armani e quella della viticoltura nella Valle dell’Adige, fra le province di Trento e Verona, procedono insieme, senza interruzione, da oltre 4 secoli. Oggi  “Albino Armani Viticoltori dal 1607” vuol dire territorio, anzi territori. La storica proprietà a Dolcè, in Valdadige, provincia di Verona, è affiancata da altre due tenute in Veneto: una a Marano nella Valpolicella Classica  e una in provincia di Treviso,  a San Polo di Piave, per la produzione di vini biodinamici, oltre alle due tenute in Trentino e Friuli. Le cinque cantine presidiano il territorio vinificando le uve dei vigneti circostanti. In ciascuna di esse il filo conduttore è un terroir capace di restituire ai vini i caratteri della zona di provenienza. Il quartier generale rimane a Dolcè, dove si può visitare anche la “Conservatoria” delle viti autoctone  in via di estinzione della Valdadige.