Origini

origini sequals

Eccoli qui, Dina e mio padre quindici anni fa a Sequals. Felici.
Pubblico questa foto per le persone che li hanno potuti conoscere e per chi non ha avuto questa fortuna.
Dina non ha lavorato tutta la vita per mio padre ma CON mio padre.
Certe donne arrivano come arrivano gli angeli e rimangono accanto per sempre. Nulla di quello che oggi si vede sarebbe stato possibile senza questa donna.
Lo ha accompagnato in ogni cosa, sempre, senza titubanze: assieme erano una forza. Poi sono arrivato io ed ha accompagnato anche me, mi ha preso per mano, ha coperto i miei errori, ha mediato i conflitti come una madre, più di una madre. Ed io mi sentivo sereno.
Ora che Dina, mio padre e mia madre se ne sono andati, a volte, mi sento un filo solo e mi vengono mille dubbi. Poi penso a cosa hanno fatto loro, a quanti miracoli, partendo da nulla e mi rassicuro. Io so che ci siete ancora, per me, ogni giorno.

Albino

2 comments: On Origini

  • Bravo Albino, questo post ti fa ancora più grande!
    Tante buone cose.

  • Certe emozioni si vivono all’istante ma la loro vera portata si coglie solo nel tempo. Questo è fantastico perché ti permette di assaporarle ancora e poi ancora ed ogni volta in maniera diversa. Così ci si crea una fonte inesauribile di emozioni. Quando mancano le nuove si attinge a quelle passate e ci si sente sempre colmi. Dopo cinque anni scopri che molto è cambiato ma nulla è diverso così che, in luogo dell’affanno del rincorrere, provi la serenità dell’essere ancora in tempo. Scopro solo ora della scomparsa di Antonio. Della Dina ero informato. Quello che non potevo provare allora, di fronte a questa foto, lo sto provando ora ed è come se ci fossi. Di fronte a loro che certamente ancora sono li. E provare ora ciò che non provai allora mi dice che sono “ancora in tempo”. Tutti lo siamo. Sempre.

Comments are closed.

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.