Asiago: proposte per il XXI secolo

Aderisce anche la nostra azienda al consueto appuntamento di Asiago, che conclude l’estate  sugli altipiani con una settimana di proposte culturali e di dibattiti: Proposte per il XXI secolo – Percorsi delle idee e della politica.

Primo appuntamento oggi, con un dibattito sul tema della formazione postuniversitaria, per finire domenica. In particolare, però, vi segnaliamo l’incontro di sabato 22 agosto, dal titolo: Il cibo e la salute dei soldati durante la Grande Guerra. E si parlerà anche vino e di viticoltura fra il diciannovesimo e il ventesimo secolo.

Vi aspettiamo ad Asiago!

Selezione_071

Siamo l'autore collettivo che raccoglie tutti gli autori di questo blog

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

Quattrocento anni nella vigna e una passione infinita per il vino. La storia della famiglia Armani e quella della viticoltura nella Valle dell’Adige, fra le province di Trento e Verona, procedono insieme, senza interruzione, da oltre 4 secoli. Oggi  “Albino Armani Viticoltori dal 1607” vuol dire territorio, anzi territori. La storica proprietà a Dolcè, in Valdadige, provincia di Verona, è affiancata da altre due tenute in Veneto: una a Marano nella Valpolicella Classica  e una in provincia di Treviso,  a San Polo di Piave, per la produzione di vini biodinamici, oltre alle due tenute in Trentino e Friuli. Le cinque cantine presidiano il territorio vinificando le uve dei vigneti circostanti. In ciascuna di esse il filo conduttore è un terroir capace di restituire ai vini i caratteri della zona di provenienza. Il quartier generale rimane a Dolcè, dove si può visitare anche la “Conservatoria” delle viti autoctone  in via di estinzione della Valdadige.