PER UNA NUOVA VITICOLTURA

13312920_1105854862804401_6237475497944368992_n

Sequals, Grave friulana. In questi giorni stiamo lavorando il terreno ripper per i nuovi impianti. Successivamente avverrà l’impianto delle barbatelle e l’impianto dei nostri pali prodotti in Profilerie Trentine a Rovereto. L’irrigazione avverrà attraverso una manichetta interrata, che potrà essere usata anche per la fertirrigazione mirata. Il tutto avviene sotto il controllo del GPS. Una nuova viticoltura è alle porte!

50 ANNI DI VINITALY

invito-Vintaly-2016

A Verona dal 10 al 13 aprile, alla 50° edizione di Vinitaly ci siamo anche noi! Tante idee nuove da proporvi, nuovi vini, una nuova cantina, persino una grappa. Vi aspetto, tutti i giorni nello stand A6, padiglione 5. Albino

Valpolicella in anfora

11988412_972383112818244_8373579522413513198_n

Ecco le prime anfore posate su sabbia, la cantina interrata è scavata nella roccia a Marano, in Valpolicella Classica. Alcuni opinionisti bollano questo contenitore come modaiolo sminuendone la validità. La riscoperta e l’utilizzo di questo antico metodo di conservazione va valutata, a mio parere, con approccio tecnico, non ideologico. Abbiamo testato per anni a CasaBelfi l’anfora sia su bianchi che su vini rossi ed ora non torneremmo indietro. Proverò l’argilla in Valpolicella sul Ripasso e sul Superiore testandone la porosità e la

Continue Reading

WINEGRAFT a EXPO

marcello lunelli

Sabato 27 giugno il terzo appuntamento del Comitato Scientifico    AL PADIGLIONE VINO-A TASTE OF ITALY UNO SGUARDO SUL FUTURO DELLA RICERCA SCIENTIFICA PER UNA NUOVA VITICOLTURA     Verona, 22 giugno 2015. Con la diffusione della Fillossera nella seconda metà dell’Ottocento nei vigneti europei è iniziata una nuova forma di viticoltura, basata sull’innesto della vite europea sulle radici di vite americana. Da quel momento l’aspetto del vigneto europeo è drasticamente cambiato per organizzarsi in filari regolari che consentivano un più razionale lavoro dell’uomo nel vigneto. Ma, sempre dall’America, sono giunti Oidio e Peronospora, i

Continue Reading

Into the Wine da festival!

Selezione_071

Into the Wine, il video ideato e girato dal regista Giorgio Oppici, sguardo artistico e originale sulla nostra idea di vino, è stato selezionato, unica pellicola italiana fra 37 partecipanti, per il concorso  Oenovideo – terroir d’immages,   il più autorevole festival internazionale del cinema dedicato al mondo del vino. Il film sarà proiettato sabato 13 alle 17 a Cluny. Una grande soddisfazione per noi e un grazie a Giorgio Oppici che ha saputo raccontare con originalità e sensibilità il nostro mondo.

TERRADEIFORTI2015

Senza tddsitolo

Anche Albino Armani 1607 partecipa alla rassegna TERRADEIFORTI2015, l’iniziativa organizzata da SKYWINE – Quaderni di Viticoltura in collaborazione con le amministrazioni comunali di Dolcè, Brentino Belluno e Avio, la Strada del Vino e dei Sapori della Terra dei Forti e i comitati Storia e Sapori, Corteggiando in Valdadige e Uva e Dintorni. Qui il programma e tutte le informazioni!

Identità

10646855_892083030848253_3943439767102643361_n

Tra Veneto e Trentino, nel cuore della piccola DOC Terra dei Forti sopravvive orgoglioso questo archeo vigneto di Ambrosca franca di piede. E’ mia intenzione curarlo come sinora hanno fatto i miei vecchi e farlo vivere oltre a me come è stato per loro. Le mie radici sono salde grazie a questi uomini ed al loro pensiero semplice e potente. Giorgio Mattei, quasi ottantenne, racconta di queste viti, già vecchie quando lui era bambino. Se si volesse riordinare la memoria

Continue Reading

La Conservatoria

11047956_796119947103445_4160323390010535326_n

La nostra Conservatoria, vigneto che costeggia la nostra cantina di Dolcè, raccoglie una collezione di vitigni autoctoni in via di estinzione della Vallagarina trentina e veneta. Sui quali, anche grazie alla collaborazione la FEM – Istituto Agrario di San Michele, ogni anno eseguiamo numerose prove di microvinificazione, con l’obiettivo di capire quante e come queste uve  un giorno possano diventare vino. Come un tempo. I nostri Foja Tonda – Casetta e Nera dei Baisi nascono dall’esperienza della nostra Conservatoria.. Vi

Continue Reading

Clé, la chiave

11079619_872101696179720_3341388616330862575_n

La terra di montagna è diversa per forza. Non è ricca e grassa, non è accogliente e piana, non è  tenera nel clima e nemmeno nel cuore delle genti. La terra di montagna non è generosa. Distilla poche gocce da grappoli spargoli di Pinot Nero e Chardonnay, quasi spaventati da tanta bellezza. Vorrei avere la chiave per aprire d’istante un sorso sapido, un naso di vento, un riflesso d’abbaglio. Una chiave per aprire una valle, salire sui monti, scavare nel muschio. Che poi rimanga nel

Continue Reading

Canto alla Nera dei Baisi

11043021_866251673431389_5556479075146927034_n

Pranzo da solo, in terrazza. Sole tiepido e limpido. Silenzio. Mi bevo la mia bottiglia di Nera dei Baisi e mi dico che e’davvero buona. La vecchia vite ritrovata ai Baisi di Terragnolo non so cosa sia… forse non lo sa nessuno… ma non mi importa poi tanto. Ha certamente un passato antichissimo ma ora la trovo qui, moderna, giovane, scattante, geniale nella sua semplicità. E penso a tutto il futuro che avrà dinnanzi… altro che antiche varietà polverose e desuete:

Continue Reading

Camporal, la nuova cantina

11046830_866212246768665_4638649347858482395_o

Oggi a Camporal, in Valpolicella, proseguono i lavori. Il fruttaio ampio e ben arieggiato è ormai completo. Esternamente, per valorizzare il vecchio tetto in lastre, ho scelto un intonaco chiaro ispirandomi ai colori delle antiche dimore contadine di Marano; le finestre a sud hanno bordi in tufo. Il muro di contenimento della scarpata dietro il fruttaio è completato come i collegamenti elettronici e idraulici dei serbatoi di vinificazione. Prosegue il lavoro nella sala di degustazione e nel futuro punto vendita: lo

Continue Reading

Report dalla World Bulk Wine Exhibition

cabecera2_en

di Albino Armani – Questa manifestazione ha origine da un idea spagnola: sei anni fa si diede inizio a questo evento poi allargatosi a tutta la platea internazionale. La sua origine da ancora l’impronta e la Spagna risulta davvero ben rappresentata; forte presenza di Argentina e Cile, Sudafrica ed est Europa. Quest’anno ha aperto un nuovo padiglione e gode di un’ottima reputazione. Buyer da tutto il mondo ed a mio parere di grande caratura. L’Italia è poco rappresentata, con poche

Continue Reading

Origini

origini sequals

Eccoli qui, Dina e mio padre quindici anni fa a Sequals. Felici. Pubblico questa foto per le persone che li hanno potuti conoscere e per chi non ha avuto questa fortuna. Dina non ha lavorato tutta la vita per mio padre ma CON mio padre. Certe donne arrivano come arrivano gli angeli e rimangono accanto per sempre. Nulla di quello che oggi si vede sarebbe stato possibile senza questa donna. Lo ha accompagnato in ogni cosa, sempre, senza titubanze: assieme

Continue Reading

Casa Belfi, ganzega 2014

armani sequals

  Credo nei luoghi presidiati da uomini appassionati, credo nelle loro arti, credo ai loro vini. Questa terra di pianura che galleggia sul Piave e’densa di sogno e di magie. Ringrazio tutti per esser passati di qua, chi a darci un saluto, un abbraccio, chi a portare il suo vino da assaggiare, chi a fare bolle di sapone. Un giorno pieno di senso, un giorno contadino. Ci vedremo il prossimo anno, tutti ancora con la stessa passione a brillare negli

Continue Reading

Casetta, una storia di frontiera

DSC_6438

Mentre ci stiamo preparando a partire per il Salone del Gusto – Terra Madre di Torino, dove presenteremo il nostro Foja Tonda (da uve Casetta), vi proponiamo i risultati di un lavoro di ricerca effettuato dai ricercatori della FEM (Istituto San Michele) in collaborazione con Albino Armani 1607; lo ha curato Tiziano Tomasi, ricercatore e lui stesso coltivatore di Casetta e produttore del Majere La Cadalora che, insieme al nostro Foja Tonda, e al Casetta di Tenuta La Casetta, sarà in degustazione

Continue Reading

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.