Foja Tonda, prove di formaggio in Abruzzo

Le bottiglie di Foja Tonda sono arrivate in Abruzzo. Non oggi, ma qualche giorno fa; però solo ora trovo il tempo di scriverne. Il progetto abruzzese per il Foja è raccontato qui. In poche parole, se ne vorrebbe fare la “base” per l’affinamento di un formaggio. Quale formaggio ancora non si sa. Un Caprino, un Pecorino o un formaggio a latte misto? Si vedrà quale latte appenninico si adatta meglio ai tannini della Val d’Adige. Il bravo Antonello Egizi, affinatore

Continue Reading

Il vino coerente, un video di Mauro Fermariello

Lo vedo e lo pubblico. Qui. Mi piace lo sguardo documentaristico di Mauro Fermariello. E non è una novità di oggi. La semplicità giornalistica dei suoi occhi e i suoi occhi puliti, mi piacciono. E’ uno di noi: uno che guarda, osserva. E ascolta. Il risultato sono i suoi video su winestories.it. Il risultato è anche questo video. Tiziano Bianchi ———————– ————–

Foja Tonda, destinazione L’Aquila

Le bottiglie di Foja Tonda sono partite questa mattina da Dolcè. Destinazione Avezzano, in provincia de L’Aquila. Le aspetta Antonello Egizi, un amico affinatore caseario abruzzese, a cui ho parlato tanto di questo vino di carattere, che rappresenta la storia, anzi l’archeologia, della viticoltura della Val d’Adige trentina e veneta. Antonello assaggerà questo vino e proverà ad immaginare quale possa essere un formaggio adatto ad essere immerso e affinato nelle vinacce del Foja. Forse, sarà un pecorino. Ma deciderà lui.

Continue Reading

Maccheppalle la barricaia

Non so voi, ma io mi sono rotto le palle di bottaie e di barricaie, di vinoteche e di sale di degustazione. C’è qualcosa di ripetitivo, forse di finto, nella liturgia della “visita in cantina”. Avverto una reiterazione  continua e annoiante: uno sguardo veloce alla campagna, la barricaia, poi la sala degustazione. E poi le solite chiacchiere. Solite, appunto. Una liturgia che mi annoia: probabilmente ne ho viste troppe in questi anni.  E mi sembrano tutte uguali, queste visite, queste

Continue Reading

Un Colfòndo con la corona

“I sogni, se coltivati, crescono e si realizzano”,scriveva qualche giorno fa sul suo profilo Facebook Albino Armani. Lo scriveva a proposito dell’allestimento della nuova linea di imbottigliamento “tappo corona” destinata a chiudere la lavorazione del Colfondo di Casa Belfi, la linea bio curata da Maurizio Donadi. Già, i sogni se coltivati diventano realtà. La collaborazione con Maurizio, da cui è nata la linea Bio di Armani, è nata quasi per caso pochissimi anni fa, fra un discorso e l’altro, fra

Continue Reading

Chardonnay e Pinot Nero, prove di Metodo Classico

Si sta lavorando, in questi giorni, alla sboccatura del nuovo  Metodo Classico 823  Maso Michei – Albino Armani. Una Cuvée che taglia di netto con lo stile della prima edizione del TRENTO NOIR.  E propone, invece, una mescola alla pari di Chardonnay e Pinot Nero, vinificati dalle uve di montagna coltivate da Giuseppe Tognotti a Maso Michei, in Trentino.  Ne guadagnano, senz’altro, la complessità, la struttura, l’ordine e il naso, che presenta una variegatezza di frangranze stupefacenti. Ieri a Dolcè

Continue Reading

Quelli che… con la lingua in bocca vanno alle Mauritius

di Tiziano Bianchi – “Con la lingua in bocca si va anche in Sardegna”, gli ripeteva il nonno quando era ancora un bambino che giocava fra i vicoli. La Sardegna, allora, gli appariva come una terra lontana. Altra gente, altra lingua, altro mare: stranieri. Sardegna, Finis Terrae. Ma con la lingua in bocca, questo il vecchio voleva insegnare al nipote, chiunque può arrivare ovunque. E chiunque può farsi capire. Da chiunque. Questa fu la grande lezione che il nonno regalò

Continue Reading

Il Veneto non è più un tabù

Una decina di giorni fa una delegazione di viticoltori lagarini ha incontrato un gruppo di colleghi della Valpolicella. Una visita in un paio di cantine nel cuore delle colline veronesi e una serata all’Enoteca della Valpolicella di Fumane. Era la seconda volta che i viticoltori lagarini incontravano gli uomini e le donne dell’Amarone. La prima volta era accaduto ad Isera, lo scorso autunno. Questa sorta di tavolo permanente della viticoltura, che mette a confronto la Valpolicella con la lagarina, nasce

Continue Reading

Amarone Cuslanus secondo Roberto Gatti

E’ apparsa nei giorni scorsi su Winetaste la degustazione comparata fra gli Amarone 2009 disponibili ad Antemprima Amarone. Ecco qui il nostro Amarano Cuslanus secondo le note tecniche del Sommelier Roberto Gatti: “Albino Armani, Amarone della Valpolicella Classico “Cuslanus” (disponibile da dicembre 2013): Granato luminoso di buona intensità. Di buona eleganza, sentori di castagne, discreta intensità olfattiva. Media struttura, elegante, fresco, note balsamiche, asciutto, buona persistenza. 87-88/10”.   –  Winetaste

Alta Capacità ferroviaria: una valle in pericolo

di Tiziano Bianchi – “Quatto quatto Lemme Lemme passa lo scempio della nostra valle. Una quadruplicazione del sedime ferroviario ci attende per far strada all’Europa assetata di mediterraneo. Non in galleria, troppo cara, bensì tra le vigne della povera terra dei forti transiterà il treno superveloce. Rimarra’ a tutti noi solo il ricordo degli scorci ameni che attualmente coccoliamo con gli occhi e curiamo palmo a palmo. Autostrada, canale biffis, statale 12, provinciale, ferrovia vecchia, superferrovia futura con ponti sulle

Continue Reading

Nuvole Urbane – Nuvole Armani

Ferrara 7 ottobre 2012 – Nuvole Urbane raccoglie l’esperienza artistica di Massimo Quadrelli, pittore fiorentino e l’esperienza enologica delle nostre cantine. Accanto ai dipinti di Quadrelli i nostri Foja Tonda, Nera dei Baisi, il metodo classico 823 ed il Colfondo di Casa Belfi. Stupefacente l’incontro d’intenti con Quadrelli che, come me, tende ad operare per sottrazione: riducendo all’essenziale ciò che appare e portando alla luce la struttura delle cose.

The end- of- Harvest party at Ceraino beach

On Saturday 6th October grape pickers, winemakers  and friends at Ceraino beach to celebrate the end of 2012 Harvest efforts. Yes, you understood correctly ! it wasn’t Rimini beach but that of the Adige river. Anyway we had everything we needed: sun, music, nice people and a lot of ….beer!!!

Notes about the 2012 Harvest at Maso Michei

By Andrea Fasolo – abstract and translation by Egle Capilupi Andrea is a student in Agrarian Sciences at the University of Padova and  has been working as a trainee at the Albino Armani winery during the Harvest . Here is Andrea’s report about his first experience at Maso Michei: “The Harvest has nearly come to its end and I’ve had a great experience at Maso Michei. The production was very low, never above 700/800 grams per vine. The pressing of

Continue Reading

Nera dei Baisi, quando il territorio diventa vino

di Tiziano Bianchi – Domenica, sono arrivato a Terragnolo (TN) poco dopo mezzogiorno. Non ci ero mai stato prima. E’ stata una bella sorpresa. Un arcipelago di case sparse, di frazione in frazione, abbarbicate con naturalezza e senza spavento sopra l’orrido vallone che precipita in basso, dove scorre il torrente Leno. In alto il monte Pasubio. Ho respirato un senso di verità, quando sono sceso dalla macchina. Nella piazzetta centrale, un bar, all’ingresso la vecchia insegna gialla del “Telefono Pubblico”,

Continue Reading

All’estero vince la qualità

Rallenta l’export del vino italiano. Dopo il record raggiunto lo scorso anno con 23,5 milioni di ettolitri che hanno varcato la frontiera, nei primi tre mesi del 2102 questo mercato ha segnato una battuta d’arresto. E’ la tendenza evidenziata dal rapporto Ismea sui flussi trimestrali del vino nazionale. Il calo dei volumi, che su base annua viene calcolato in un – 8%, è comunque compensato da una crescita del 7% dei valori. A soffrire, in particolare, è il vino sfuso

Continue Reading

Fiesta… française

Et le verres étaient videset la bouteille briséeEt le lit était grand ouvertet la porte ferméeEt toutes les étoiles de verredu bonheur et de la beautéresplendissaient dand la poussièrede la chambre mal balayéeEt j’étais ivre mortet j’étais feu de joieet toi ivre vivantetoute nue dans mes bras

Fiesta

Fiesta – Una poesia di Jacques Prevert E i bicchieri erano vuoti e la bottiglia in pezzi E il letto spalancato e la porta sprangata E tutte le stelle di vetro della bellezza e della gioia risplendevano nella polvere della camera spazzata male Ed io ubriaco morto ero un fuoco di gioia e tu ubriaca viva nuda nelle mie braccia And the glasses were empty and the bottle killed And the bed was wide open and the door closed And

Continue Reading

Il vino al tempo della crisi: quello buono si beve a casa

La regione italiana dove le famiglie spendono meno a tavola è il Trentino Alto Adige (403 euro al mese). Molto meno di quanto spendano i Friulani (438) e i Veneti (467) che si attestano poco sotto la media nazionale: 478 euro. A spendere più di tutti in pasta, carne, pesce e bevande, invece sono i campani: 558 euro al mese. Sono questi i numeri i numeri diffusi da Istat sui consumi alimentari delle famiglie italiane nel primo trimestre del 2012.

Continue Reading

La Valpolicella e l’America

E’bella, giovane, bionda e americana. E il vino che ama al di sopra di ogni altro è l’Amarone. Si chiama Cristina Himelick ed è una studentessa dell’Università dell’Illinois. Da gennaio, insieme ad una rappresentanza di studenti dell’ateneo di Chicago, è in Valpolicella ospite dell’Università di enologia di Villa Lebrecht. Sono in Italia nell’ambito di un progetto di studio sui sistemi di controllo e di tracciabilità messi a punto per tutelare sua maestà Re Amarone. Cristina si è così appassionata e

Continue Reading

Veneto, viticoltura di qualità

Il 2011 è stato un anno buono per l’agricoltura veneta. Lo ha dichiarato questa mattina la Padova ‘assessore regionale alle Politiche Agricole Franco Manzato, commentando il rapporto 2011 diffuso da Veneto Agricoltura. Una crescita del 10% in valore che ha fatto attestare il fatturato 2011 del comparto attorno ai 5,2 miliardi. Interessanti anche i numeri che descrivono la realtà vitivinicola della regione. Lo scorso anno sono stati prodotti 8 milioni e mezzo di ettolitri di vino e sono state vendemmiate

Continue Reading

Il vino famigliare

Il vino italiano è a conduzione famigliare. Quasi la metà delle aziende vinicole nazionali con un fatturato superiore ai 10 milioni di euro, viene gestito all’interno della famiglia. Mentre poco più del 40% è riconducibile a gruppi, consorzi e cooperative. Nel Nord-Est si concentra la metà delle aziende con con un giro d’affari inferiore ai 25 milioni di euro. Sono dati emersi ieri a Trento, a Cantine Ferrari, durante la presentazione del rapporto sul mondo viticolo italiano curato dall’Osservatorio Aub,

Continue Reading

Valpolicella, terra di cavalieri e di sicurezza

Venerdì scorso, a Villa Lebrecht a San Pietro in Cariano, Albino Armani è stato insignito del titolo di Cavaliere dello SNODAR, il Sovrano e Nobilissimo Ordine dell’Amarone e del Recioto.  Alla cerimonia, presieduta dal Gran Maestro Arnaldo Semprebon, ha partecipato anche un gruppo di studenti e professori dell’Università dell’Illinois. La delegazione americana in questi giorni soggiorna in Valpolicella, nell’ambito di un progetto di studio e di approfondimento dei sistemi di controllo adottati dai consorzi veneti per tutelare l’immagine e la

Continue Reading

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

L’azienda Albino Armani vanta una tradizione enologica familiare ultrasecolare. Al 1607 risalgono le prime testimonianze di proprietà di vigneti. Oggi il complesso progetto vitivinicolo è distribuito su tre regioni per un totale di 230 ettari in veneto, Trentino e Friuli. Dal 1962 il nucleo strategico è a Dolcè, nella parte meridionale della Valdadige, valle glaciale caratterizzata da una forte identità. Il forte legame col territorio che rischia di perdere i suoi antichi vitigni, è lo spirito guida del nostro lavoro. Per questo i nostri vini sono grandi descrittori delle terre in cui nascono: bianchi freschi e floreali, frutto di forti escursioni termiche e ventilazione costante e rossi dal carattere originale, freschi ma al contempo complessi.