La Terra dei Forti a EXPO 2015

Albino Armani 1607 sarà presente a EXPO 2015 come rappresentante del territorio Valdadige – Terradeiforti, in collaborazione con altre realtà vinicole della zona. Saranno proposte tipologie di Pinot Grigio, quali “Colle Ara” e “Corvara” e di  Casetta d.o.c. TerradeiForti, Foja Tonda. Le esposizioni enologiche si terranno nello spazio dedicato ai vini DOC frutto dei produttori appartenenti ai 21 Consorzi della Regione Veneto. I visitatori avranno la possibilità di approfondirne la conoscenza in un’area dedicata di 40 metri quadrati e con l’aiuto

Continue Reading

LA VAL D’ADIGE E LA LOTTA SOSTENIBILE

confusione sessuale - Val d'Adige 2014

  [Bollettino n° 1] –  a cura di Enzo Corazzina   Area a confusione   Nel 2013 l’area a confusione era di circa 100 ha nella zona sinistra Adige, nei dintorni di Ossenigo. Nel 2014 l’area a confusione si è allargata, raggiungendo circa 280 ha, nella zona destra Adige con i vigneti di Belluno Veronese fino al confine con la provincia di Trento.   Monitoraggio degli adulti di tignoletta della vite (Lobesia botrana)   – Fuori aree a confusione “trappole

Continue Reading

L’esperienza di una viticoltura sensibile

di Enzo Corazzina – Un Piano di ristrutturazione dei vigneti, che negli ultimi dodici anni ha interessato oltre il 65 % dell’intera superficie aziendale, con la trasformazione del vecchio sistema di allevamento a pergola trentina doppia in moderne e funzionali spalliere; l’acquisto di macchine irroratrici innovative, in grado di distribuire l’agrofarmaco sulla chioma solo nelle zone interessate e limitando l’effetto deriva nell’atmosfera, adozione della lotta integrata puntando sulla massima prevenzione agronomica e sulla scelta dei soli agrofarmaci compresi nello specifico disciplinare regionale,

Continue Reading

L’acqua e il vino

di Albino Armani – Allarme maltempo anche in Val d’Adige, che da stanotte è ormai sommersa dalla pioggia, mentre l’Adige sbatte furibondo sugli argini, minacciando di esondare da un momento all’altro. Situazione da allarme rosso anche per i nostri nuovi vigneti. Le immagini parlano da sole: se continuerà a piovere l’Adige tracimerà portandosi via tutto il nuovo impianto di Pinot Grigio. A sud di Dolcè la situazione è ancora peggiore. Ora ci stiamo tutti rimboccando le maniche per cercare di

Continue Reading

Confusione sessuale: si parte!

di Albino Armani – Oggi sono felice: ieri sera i viticoltori della Val d’Adige hanno deciso di aderire in massa ad un progetto a cui mi sono dedicato tanto in questi ultimi anni: cercare un compromesso fra i bisogni della salute, la salubrità dell’ambiete e le esigenze dell’agricoltura. Mi sono, ci siamo, impegnati molto su questo tema e ieri sera un primo risultato è stato raggiunto: fra qualche settimana su 100 ettari della Val d’Adige veronese si comincerà ad applicare

Continue Reading

Alta Capacità ferroviaria: la Val d’Adige merita rispetto

Qualche settimana fa sul nostro blog abbiamo ospitato un intervento del giornalista trentino Tiziano Bianchi, sul tema dell’Alta Capacità Ferroviaria. Il progetto colossale partorito vent’anni fa dall’Unione Europea che, fra altrettanti anni, dovrebbe collegare su rotaia Berlino e il nostro Mediterraneo. Bianchi, concludeva il suo intervento auspicando che anche in Val d’Adige si aprisse un dibattito franco e trasparente fra tutte le componenti della società civile, come è già avvenuto, seppure con molte contraddizioni e tante fragilità, in Trentino. Un

Continue Reading

Alta Capacità ferroviaria: una valle in pericolo

di Tiziano Bianchi – “Quatto quatto Lemme Lemme passa lo scempio della nostra valle. Una quadruplicazione del sedime ferroviario ci attende per far strada all’Europa assetata di mediterraneo. Non in galleria, troppo cara, bensì tra le vigne della povera terra dei forti transiterà il treno superveloce. Rimarra’ a tutti noi solo il ricordo degli scorci ameni che attualmente coccoliamo con gli occhi e curiamo palmo a palmo. Autostrada, canale biffis, statale 12, provinciale, ferrovia vecchia, superferrovia futura con ponti sulle

Continue Reading

Site Footer

Sliding Sidebar

About Us

About Us

Quattrocento anni nella vigna e una passione infinita per il vino. La storia della famiglia Armani e quella della viticoltura nella Valle dell’Adige, fra le province di Trento e Verona, procedono insieme, senza interruzione, da oltre 4 secoli. Oggi  “Albino Armani Viticoltori dal 1607” vuol dire territorio, anzi territori. La storica proprietà a Dolcè, in Valdadige, provincia di Verona, è affiancata da altre due tenute in Veneto: una a Marano nella Valpolicella Classica  e una in provincia di Treviso,  a San Polo di Piave, per la produzione di vini biodinamici, oltre alle due tenute in Trentino e Friuli. Le cinque cantine presidiano il territorio vinificando le uve dei vigneti circostanti. In ciascuna di esse il filo conduttore è un terroir capace di restituire ai vini i caratteri della zona di provenienza. Il quartier generale rimane a Dolcè, dove si può visitare anche la “Conservatoria” delle viti autoctone  in via di estinzione della Valdadige.